Dengue: Nuove Regole per Fronteggiare l’Emergenza e Prevenire i Contagi in Italia

La Dengue, una malattia infettiva tropicale, sta suscitando crescente preoccupazione anche in Italia.

Originariamente associata principalmente ai climi tropicali, la Dengue sta ora diffondendosi in altre regioni, inclusa l’Italia, principalmente attraverso i viaggiatori provenienti da zone endemiche.

Con l’incremento dei casi in Brasile, dove si sono registrati oltre 1,5 milioni di casi e centinaia di decessi, la necessità di adottare misure preventive diventa sempre più urgente.

La Dengue viene trasmessa agli esseri umani attraverso la puntura di zanzare infette del genere Aedes, in particolare Aedes aegypti e Aedes albopictus. Queste zanzare sono presenti anche in Italia, e ciò aumenta il rischio di trasmissione della malattia nel Paese.

Il 14 marzo scorso, Francesco Vaia, direttore generale della Prevenzione sanitaria del Ministero della Salute italiano, ha firmato una circolare volta a fornire chiarimenti e direttive per affrontare questa emergenza.

La circolare, la seconda del suo genere, sottolinea l’importanza di adottare misure preventive efficaci per ridurre il rischio di trasmissione della Dengue.

Tra le principali disposizioni, vi è un rafforzamento dei controlli sanitari ai confini, sia aeroportuali che marittimi, al fine di identificare precocemente eventuali casi importati della malattia. Inoltre, viene raccomandata l’implementazione di campagne informative per sensibilizzare la popolazione sui rischi legati alla Dengue e sulle misure di prevenzione da adottare.

Le misure preventive individuate includono l’uso di repellenti per zanzare contenenti DEET, l’installazione di zanzariere nelle abitazioni, l’eliminazione dei possibili luoghi di nidificazione delle zanzare (come recipienti d’acqua stagnante), e l’adozione di abiti protettivi che coprano la pelle durante le ore di maggior attività delle zanzare.

È fondamentale che le autorità sanitarie, insieme alla collaborazione della popolazione, lavorino attivamente per prevenire la diffusione della Dengue in Italia.

Solo attraverso un’azione coordinata e una maggiore consapevolezza pubblica sarà possibile evitare un’epidemia della malattia nel Paese. La prevenzione rimane la parola d’ordine per contrastare efficacemente questa minaccia emergente e proteggere la salute della popolazione italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *