Perchè i gatti corrono all’improvviso per tutta la casa

La maggior parte degli individui che convivono con un felino, prima o poi, osserva un comportamento apparentemente irrazionale nel proprio gatto: senza motivo apparente, l’animale inizia a correre per la casa, saltare sui mobili e giocare con qualsiasi oggetto gli capiti a tiro.

Dopo breve tempo, torna alla calma e si comporta come se nulla fosse accaduto. Ma cosa succede in realtà? Se ti sei chiesto il motivo di questi improvvisi scatti di energia felina, continueremo a esplorare questo tema nell’articolo.

Per comprendere meglio questo strano comportamento, è necessario approfondire la natura dei gatti e considerare le differenze tra il loro stile di vita in natura e quello domestico.

Gatti in ambiente naturale

Nei loro habitat naturali, i gatti dedicano gran parte del loro tempo ed energia alla caccia: trascorrono in media 3,5 ore al giorno nella ricerca di prede, con picchi fino a 11 ore.

Le sessioni di caccia durano circa 30 minuti, durante le quali adottano strategie diverse in base al tipo di preda disponibile: aspettano pazientemente se ci sono topi nelle tane, mentre si appostano per cacciare gli uccelli. Una volta iniziata la caccia, possono compiere diversi balzi prima di catturare la preda.

Oltre alla caccia, i gatti selvatici dedicano tra 30 e 60 minuti al giorno agli spostamenti, percorrendo da 1 a 2,5 chilometri.

Tutte queste attività avvengono nell’arco delle 24 ore. Sebbene siano considerati cacciatori crepuscolari, la loro attività di caccia varia in base alla disponibilità di prede e al clima. Inoltre, sono più attivi in primavera ed estate rispetto all’autunno e all’inverno.

Perchè i gatti corrono all’improvviso all’intero di una abitazione

Sebbene siano naturalmente predisposti all’attività, i gatti domestici, noti anche come gatti da appartamento, spesso diventano sedentari, trascorrendo gran parte del tempo a riposare, pulirsi e osservare l’ambiente circostante.

Uno studio ha rilevato che trascorrono solo il 3% del tempo in piedi, il 3% camminando e lo 0,2% impegnati in intensa attività fisica.

Per contrasto, dedicano circa 7,5 ore al riposo notturno e altrettante durante il giorno, cambiando spesso luogo. Di giorno, preferiscono posti rialzati come divani e finestre; di notte, amano riposare sui letti o su coperte.

Confrontando questi due stili di vita, è chiaro che i gatti domestici, soprattutto i giovani e i più attivi, possono sentirsi inaspettatamente pieni di energia dopo una giornata di inattività. Questo comportamento è particolarmente comune in alcune razze attive come l’Abissino, il Siamese e il Blu di Russia.

Anche se i gatti selvatici sono attivi sia di giorno che di notte, quando vivono in casa, i loro picchi di attività corrispondono generalmente al tramonto e all’alba. Durante questi momenti, la loro inclinazione naturale alla caccia e all’esplorazione diventa evidente.

Un’indagine ha rivelato che quasi il 2% dei gatti è iperattivo, ma non sempre è solo una questione di energia non spesa durante il giorno. Potrebbero esserci altre cause di iperattività, come problemi di salute o ambientali.

Come stilolare un gatto di appartamento

La chiave è creare un ambiente stimolante, adatto alle esigenze del gatto:

  • Espandere lo spazio verticale con mensole, tiragraffi o alberi per gatti.
  • Posizionare scaffali vicino alle finestre per osservare l’esterno.
  • Offrire nascondigli come scatole di cartone o tunnel.
  • Fornire giocattoli interattivi e rotativi, incluse varietà che distribuiscono cibo.
  • Programmare sessioni regolari di gioco con il gatto, evitando che siano troppo lunghe.

Soddisfare il bisogno di caccia ed esplorazione aumenterà le probabilità che il gatto si calmi durante il tardo pomeriggio e al mattino presto, anziché correre freneticamente per la casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *